Tel: (+39) 338 877 61 00


Studio: C.so Galileo Ferraris 123 bis, Torino
Cefalea primaria e occhio

Cefalea Primaria e Occhio

Appunti di Oftalmologia (e altro) in Tema di Malattia Cefalalgica

Il libro è presentato da 4 personaggi a suo tempo al top delle rispettive discipline: il Prof. Bruno Boles Carenini per l’Oftalmologia, il Prof. Giuseppe Nappi per la Cefalalgologia, il Prof. Guido Filogamo per l’Anatomia, il Prof. Enrico Genazzani per la Farmacologia.

L’A. non ritiene di aggiungere altro ai loro apprezzamenti.

Questo libro prende in esame la patologia cefalalgica, ad elevata incidenza e complessità, secondo un'ottica multidisciplinare, con approcci attuali e completi. Ritengo la trattazione significativa per tutti gli specialisti che vogliono cimentarsi in questo campo, perché mette in luce stimolanti discussioni in continuo svolgimento.

Prof. Guido Filogamo
Ordinario di Anatomia Umana
Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Torino

Sicuramente esitono dei rapporti tra cefalea e disturbi dell'apparato visivo.
Il Dott. Del Ponte ha indagato questi rapporti in maniera clinica ipotizzando alcune teoria interpretative sulla patogenesi e sulla sintomatologia di alcuni aspetti peculiari.
Il merito del Dott. Del Ponte è quello di unire ad una esperienza oftalmologica una competenza di medico internista maturata nella pratica quotidiana. Pertanto credo che la lettura di questo volume sarà particolarmente utile all'oftalmologo ed all'internista.
Penso anche che lo studio dell'interconnessione cefalea-occhio possa orientare nel futuro nuovi razionali in campo farmacoterapeutico.

Prof. Enrico Genazzani
Direttore dell'Istituto di Farmacologia e Terapia Sperimentale dell'Università di Torino

Commenti al Libro

Presentazione (1)

Presentazione a cura del prof. Bruno Boles-Carenini
Direttore della Clinica Oculistica dell'Università di Torino

Le interconnessioni tra cefalalgie e apparato oculare sono note da moltissimo tempo e si riscontrano con grande frequenza nella pratica clinica; ciò nonostante non sono mai state affrontate in maniera sistematica, probabilmente per la preparazione totalmente differente che le due discipline richiedono.
E' pertanto con piacere che vedo apparire il volume del Dott. Del Ponte, da più di venti anni appassionato cultore di problemi cefalalgici, che viene a colmare questa lacuna.
In esso l'oftalmologo può trovare una corretta e moderna impostazione nosografica dell'argomento e un'esatta definizione dei criteri classificativi e diagnostici delle cefalee.
Il cefalalgologo verrà invece familiarizzato con la dovuta esattezza concettuale e precisione terminologica sulle varie e complesse problematiche oftalmologiche... Leggi tutta la presentazione »

Presentazione (2)

Presentazione a cura del prof. Giuseppe Nappi
Ordinario di Clinica Neurologica dell'Università di Pavia, Direttore Scientifico dell'Istituto Neurologico "Fondazione C. Mondino"

Le cefalee primarie (o idiopatiche) costituiscono una patologia ad elevata incidenza, e ciò spiega perché negli ultimi 2-3 decenni abbiano polarizzato prevalentemente gli interessi di neurologi, internisti, endocrinologi e farmacologi. Le cefalee secondario, anche se ad incidenza minore, sono un capitolo di notevole interesse nella diagnosi differenziale per gli importanti risvolti prognostico-terapeutici che esso comporta. Le alternazioni dell'apparato visivo, sia per la stessa collocazione anatomica che per le strette connessioni che esistono tra questo e il sistema antinocicettivo, intervengono nel determinismo di molti quadri cefalalgici.
Questa trattazione, unica nel suo genere, rappresenta un momento di riflessione e sensibilizzazione per oftalmologi ed altri specialisti che vogliano cimentarsi clinicamente in questa affascinante patologia... Leggi tutta la presentazione »

Commenti

Commento del Dr. Lee Kudrow all'edizione inglese del libro
Direttore della California Medical Clinic for Headache (CMCH)

[Dear Dr. Del Ponte] I am absolutely delighted with and fascinated by your monograph entitled "Primary Headache and the Eyes". Having briefly scanned several chapters, I was intrigued by your fresh, informed and creative approach to the interpretation of the pathogenetic findings.
You have now me forced to allocate a great deal of time to carefully read your entire extensive book. I don't know whether to tank you or reproach you. I suspect that you will stimulate and refresh my own thinking process-and for this I thank you... Leggi tutto il commento »

Recensione

Recensione apparsa sulla rivista "L'Oculista Italiano"

Questo libro è frutto di un felice connubio fra medicina interna e oftalmologia.
L'autore è infatti un internista che, conseguita la specializzazione in Oculistica a Torino nei primi anni '60, ha praticato la specialità come naturale completamento della sua attività internistica. E' iscritto alla Società Italiana per lo Studio della Cefalea (S.I.S.C.).
L'evolversi delle conoscenze in tema di malattia cefalalgica è stato vissuto dal Dott. Del Ponte con particolare partecipazione, non disgiunta da un crescente disappunto nel constatare l'esiguità, la saltuarietà dell'interscambio culturale fra oculista e cefalalgologo. L'autore è giustamente convinto che quando si tratta di Cefalea, un apparato attraverso cui in larga misura la realtà esterna accede all'io, con coinvolgimenti di conoscenze, di emozioni, di adattamenti e che della malattia Cefalalgica è a sua volta bersaglio per evocazioni sensoriali e manifestazioni motorie e vegetative, non possa essere relegato nella opinabilità del marginale... Leggi tutta la recensione »