Tel: (+39) 338 877 61 00


Studio: C.so Galileo Ferraris 123 bis, Torino
Bio2

Biografia

Ezio Del Ponte nasce a Castelnuovo Belbo (Asti) nel 1927. Frequenta il Ginnasio a Bra e il Liceo Classico ad Alba. Consegue la laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Torino, nel 1953. Perfeziona la proprie conoscenza in medicina interna, frequentando come assistente la Divisione di Medicina Generale diretta dal Prof. Guido Usseglio, presso l'Ospedale S. Giovanni Vecchio di Torino. Durante tale periodo pubblica alcuni lavori di endocrinologia, cardiologia, reumatologia. Alla morte del prof. Usseglio e dopo un periodo di libera professione, consegue il Diploma di Specializzazione in Oftalmologia presso la Scuola dell'Ospedale Oftalmico di Torino, diretta dal Prof. Riccardo Gallenga, il quale, per i meriti scientifici acquisiti in precedenza, ne accetta l'iscrizione direttamente al II° anno. Continua a svolgere attività di libero professionista in medicina interna e la Specialità come consulente presso industrie torinesi.
Negli anni '80, intuita l'importanza dell'Oftalmologia nella malattia cefalalgica, decide di dedicarsi in prevalenza allo studio e alla cura di questa patologia. Si iscrive alla S.I.S.C. (Società Italiana per lo Studio della Cefalea) e nel 1990 consegue il Diploma di Perfezionamento in "Metodologia Clinica delle Cefalee. Ricerca e Terapia", presso l'Università di Torino.
Dal 1990 è iscritto alla I.H.S. (International Headache Society). Nel 1995 è Membership of North American Cervicogenic Headache Society.

Bio

È autore di numerose pubblicazioni, fra le quali, in campo cefalalgico, il libro "Cefalea Primaria e Occhio", Edizioni Minerva Medica, Torino, 1993 e "Proposta di Classificazione Patogenetica della Emicrania Oftalmoplegica", Cappelli Editore, Bologna, 1994. Nel 1995 presenta a Toronto, in Canada, la "Classificazione Patogenetica della (cosiddetta) Emicrania Oftalmoplegica", discussa al VII° Congresso Internazionale delle Cefalee e pubblicata su "Cephalalgia. An International Journal of Headache, Volume 15, Supplement 14, Sept. 1995", relativa al Congresso.

È del '99 la monografia "Emicrania Oftalmoplegica, malattia rara o diagnosi rara?" (inserita come appendice al libro Emicrania e Biliardo).

Nel 2013 è la volta di: "Emicrania e Biliardo. Viaggio tra neuroscienze, emicrania e sport (con un pizzico di filosofia)", che gli è valso il premio Cesare Pavese sezione Medici Scrittori per l'anno 2014.

È stato più volte relatore in congressi sulla cefalea. Ha tenuto conferenze, fra le quali: "Cefalea e Attitudini Relazionali", presso il Centro Incontri CRT di Torino, nel '96; "Cefalea e Idoneità Comportamentale", al Circolo della Stampa di Torino, sempre nel '96; "Emicrania e Dolore: un rapporto incostante e mutevole", al Rotary di Alba, nel '97.